20 ANNI DI CASE GRAN PARADISO

Ovvero Mirco & Luciana

Erano gli anni Ottanta quando Mirco scendeva in inverno a Ivrea per imparare ad andare a cavallo. In estate aiutava i genitori nell’azienda agricola di famiglia. Il suo sogno era di essere proprietario di un albergo, come un suo caro amico.

Un’estate Luciana decide con un’amica, che sarebbe stato bello e divertente trascorrere il suo tempo libero in mezzo alla natura, tra i boschi di Rhêmes, facendo passeggiate a cavallo.

Nel frattempo Mirco prende il patentino di accompagnatore equestre e converte parzialmente l’azienda dei suoi in un Centro di turismo equestre, pensando che avere qualcosa di “suo” fosse più vicino all’idea di libertà…

Da luglio a settembre, in ogni momento libero, Luciana sale a Rhêmes, la sua passione sono i cavalli…ma non solo…Dopo un anno e mezzo Luciana va a vivere con Mirco e si sposano.

I turisti iniziano ad arrivare sempre più numerosi, hanno l’esigenza di trovare un posto per dormire terminato il giro a cavallo.
A Rhêmes-Saint-Georges allora c’erano poche strutture ricettive…

E’ così che Mirco inizia la ristrutturazione di due appartamenti di proprietà. In più ha l’idea di contattare i proprietari dei tanti alloggi vuoti intorno per “gestire” e organizzare gli affitti nei periodi più richiesti.

In pochi anni Mirco & Luciana gestiscono più di 40 appartamenti nella Valle di Rhêmes.
Il sogno di Mirco si era avverato, un po’ diverso da quello che immaginava, ma gestendo pur sempre un’attività turistica in proprio:

nasce il primo “villaggio diffuso” in Valle d’Aosta.

………………

20 anni grazie a voi!

“Da qualche anno Jean, il nostro primogenito lavora con i cavalli nell’azienda familiare e ci aiuta nella gestione degli appartamenti. Anche Jil, il secondo, lo segue.

L’idea vincente è stata quella di proporre una vacanza in casa propria con le comodità di un albergo (lenzuola, asciugamani, pulizie, ufficio accoglienza e ogni tipo di assistenza), mettendo insieme libertà e comfort.

La dimensione “vacanza” rallenta i ritmi e ci permette di conoscere tante persone disponibili a raccontarsi.

Quando arrivano i nostri ospiti sappiamo già che non dobbiamo valutarli alla prima impressione: il viaggio in macchina, i bambini snervati, la strada di montagna hanno aggiunto stress a quello che già si portano dietro dalla città. Poi, dopo qualche giorno ritrovano il sorriso, si fermano a chiacchierare, hanno visi più riposati e disponibili.

Ci sono clienti che ritornano spesso e si divertono a cambiare ogni anno appartamento, provando un po’ tutti quelli disponibili.

Teniamo molto in considerazione quello che ci dicono i nostri ospiti. E’ grazie a loro che negli anni abbiamo modificato alcune cose, migliorando la nostra offerta.
E sono ancora i loro complimenti sinceri che ci fanno andare avanti.
Abbiamo tanti clienti che ci fa veramente piacere rivedere negli anni, che ci raccontano a che punto sono arrivati della loro vita.
Vorremmo ringraziarli personalmente, uno ad uno.
Ognuno di loro ci ha fatti crescere e diventare quello che siamo oggi.

Grazie per la vostra fiducia”.